Archivio Newsletter

WIN 70 - Watsu e la cura dell’embrione che è in noi

Alla fine di una sessione di Watsu, molte persone ci riferiscono di un’esperienza vicina al volo, oppure ci parlano di un intimo e speciale contato con sé, alle volte di un senso di disorientamento spaziale, o – al contrario – di appartenenza. Queste sensazioni sono tra quelle che potrebbe provare un embrione, già dal primo momento in cui avviene il concepimento.

Leggi tutto

WIN 69 - Watsu esperienza dell’essere Uno col Tutto

La vita di ciascuno di noi è fatta di relazioni: quella con noi stessi e con ciò che è altro da noi: persone, animali, il mondo fuori, la natura,  l'acqua. e persino Dio o l’esistenza, o principio di creazione, in qualsiasi modo  vogliamo chiamarlo. In questo “altro”, quindi, com-prendiamo tutto. E proprio dall’aver fatto nostro questo tutto e averlo com-preso e interiorizzato, che dipende gran parte della qualità della vita e delle relazioni che abbiamo.

Leggi tutto

WIN 70 - Nagualismo e acqua

Il Nagualismo (o Sciamanesimo Tolteco) si occupa, molto sinteticamente, della relazione pragmatica tra attenzione ed energia. Di conseguenza anche la relazione con gli elementi che compongono il mondo viene affrontata da questo punto di vista.

L'acqua è un elemento con cui i Toltechi hanno interagito in innumerevoli modi.

Leggi tutto

WIN 70 - L’acqua balsamo di riconciliazione

Bessel Van Der Kolk, uno dei più importanti pionieri nella ricerca e nel trattamento dello stress traumatico, nel suo libro “Il corpo accusa il colpo” afferma che:

“Abbiamo imparato che il trauma non è solo un evento accaduto una volta nel passato, ma si riferisce anche all’impronta lasciata da quell’esperienza sulla mente, sul cervello e sul corpo. Quest’impronta ha continue conseguenze sul modo in cui l’organismo umano gestisce la sopravvivenza nel presente.”

Leggi tutto

WIN 69 - La relazione con l'altro in Watsu e discipline affini

La relazione con l’altro non è mai strettamente a due. Nel Watsu, il mezzo - ovvero l’acqua - è parte essenziale della relazione. Non basta abbandonarsi all’acqua, ascoltare l’altro e contemporaneamente essere con se stessi: quando appare, il  senso oceanico - ossia il nostro sentirci una goccia nell’oceano - fa sì che nella relazione con l’altro si crei facilmente un senso di fusione totale, una regressione all’oceano primigenio, il grembo materno. 

Leggi tutto

Altri articoli...

Associazione culturale Watsu Italia - via Podere bruciato 154/A - 58054 Scansano (GR) - C.F. 90020250016   |   Privacy policy   |   Watsu® e il logo di Watsu Italia sono marchi registrati.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo